Spring Project

Spring Project

Logo Springs
titolo_dx

  • ITA_Partner
  • ITA_Abstract
  • ITA_Attivita'
  • ITA_Risultati
  • ITA_Deliverables

Risultati attesi

 


 
L’obiettivo generale del progetto SPRING è quello di contribuire alla prevenzione dei reati legati alla droga, al fine di garantire la sicurezza e l'ordine pubblico, e di ridurne il costo sociale.
Il progetto raggiungerà l’obiettivo generale attraverso vari obiettivi specifici che si prefiggono di:
• combattere la recidività dei reati commessi da tossicodipendenti in contesti urbani e in età giovanile;
• identificare e promuovere lo scambio delle migliori pratiche in materia di misure e programmi di trattamento alternativi alla detenzione (con particolare attenzione alla musicoterapia) diretti a giovani che hanno commesso crimini legati alla droga, con il fine di prevenirne la recidività alla fine dell’intervento correttivo;
• identificare e promuovere lo scambio delle migliori pratiche in materia di campagne di prevenzione della droga dirette ai giovani;
• promuovere la comprensione delle politiche dell’UE in materia di prevenzione di reati legati alla droga tra le autorità locali e le ONG coinvolte nel settore;
• ridurre il numero di nuovi potenziali tossicodipendenti e di conseguenza il numero dei potenziali trasgressori della legge legati alle sostanze stupefacenti, informando i giovani sui rischi della droga e sulle relative conseguenze sociali.

I BENEFICIARI DIRETTI E INDIRETTI
I beneficiari diretti del progetto SPRING sono:
• i giovani in una fascia d’età compresa tra i 15 e i 24 anni che:
  o hanno commesso dei reati legati alla droga e che sono oggetto di misure e/o programmi di trattamento alternativi alla detenzione;
   o vivono in contesti urbani e sono esposti al pericolo della droga e della criminalità ad essa legata
• le autorità nazionali coinvolte nella gestione dei criminali legati all’uso/consumo di droga e/o nella formulazione / decisione di politiche in materia
• le ONG coinvolte nella gestione dei criminali legati alla droga e nell’implementazione di programmi di trattamento alternativi alla detenzione

SPRING è strutturato in modo da comprendere attività specifiche per ogni gruppo di beneficiari diretti.
Essendo l'obiettivo generale quello di prevenire i reati legati alla droga al fine di garantire la sicurezza e l'ordine pubblico e di ridurne i costi sociali, la società civile può essere intesa come beneficiaria finale del progetto SPRING.
Stima dei partecipanti alle attività del progetto per area di competenza e nazionalità
Totale delle persone che saranno coinvolte nel progetto: 105
• Numero di partecipanti per area di competenza:
  o Autorità giudiziarie / avvocati: 10
  o Forze dell’ordine: 10
  o Altri ufficiali pubblici: 10
  o Società civile / Associazioni / ONG: 50
  o Organizzazioni professionali: 10
  o Istituti di ricerca / Università: 5
  o Rappresentati del settore privato: 5
  o Vittime di reati: 5
•    Numero di partecipanti per Paese:
  o Belgio: 25
  o Cipro: 10
  o Repubblica Ceca: 2
  o Germania: 2
  o Spagna:2
  o Grecia:4
  o Ungheria: 2
  o Italia: 46
  o Lituania: 2
  o Lettonia: 2
  o Polonia 2
  o Romania: 2
  o Slovenia:2
  o Croazia: 2

With the financial support from the Prevention of and Fight against Crime Programme of the European Union European Commission - Directorate - General Home Affairs. This publication reflects the views only of the author, and the European Commission cannot be held responsible for any use which may be made of the information contained therein.